sabato 27 ottobre 2012

Voglio tornare a casa mia a Bologna.
Voglio digiunare a lungo.
L'unico dispiacere che mi resta è che la bilancia non potrà mai pesare 0, per quanto io mi sforzi non potrò non esistere.

4 commenti:

  1. è una 27/32 di H&M.

    RispondiElimina
  2. il desiderio di scomparire non è mai abbastanza.
    il problema è che no, non è mai soddisfatto.
    se non con la morte.

    RispondiElimina
  3. Ho letto gli ultimi post del tuo blog e mi hai fatto venire paura...
    In quasi tutti dici che hai fame! Ho letto cosa mangi, la tua non è una dieta, è uno sciopero della fame!
    E poi perché dovresti perdere peso? 50-55 kg secondo te sono tanti? Non sono un dottore, ma qualunque persona adulta sa dare un nome a questo comportamento, si chiama ANORESSIA!
    Hai mai provato a calcolare il tuo indice di massa corporea per sapere quanto dovresti pesare? No? Forse è il caso di farlo:
    www.indicemasacorporal.org/it/indice-di-massa-corporea.php
    Mi pare ovvio che se non mangi tutte le tue giornate sono grigie. Il tuo corpo è in costante modalità "sopravvivenza", non sprizzerai mai gioia se dentro di tutto sta cercando di non morire di fame.
    Cerca di metterti a mangiare come una persona adulta dovrebbe fare. Continua a fare movimento (ho letto che vai a correre) e smetti di avere la paura (psicosi?) di ingrassare. Purtroppo ho visto con i miei occhi su una amica della mia ragazza cosa vuol dire diventare anoressiche. Se non ce la fai ad uscirne da sola rivolgiti ad uno psicologo.

    Non prendere male quello che ti ho scritto. Non ti voglio insultare o trattare male. Vorrei poterti dare un aiuto perché quello che per te sembra normale (voler pesare 45 kg) in realtà è un GROSSO problema.

    RispondiElimina
  4. Ciao gente, ho perso la password di accesso a questo blog, quindi ne ho creato un altro, allego il link qui sotto, è in costruzione, chi ha voglia mi segua!
    http://ilcassettovuoto.blogspot.it/

    RispondiElimina